Moringa for Life Project

A circa 2 km dalla cittadina di Lamu, è presente Kihobe, un piccolo villaggio di capanne di rifugiati somali dove non è presente alcun tipo di servizio a parte un pozzo (donato in passato) con acqua contaminata.

I bambini del villaggio circa 70 non vanno a scuola, non hanno alcun tipo di tutela e generalmente soffrono di malattie dovute a denutrizione.

Il Progetto prevede un accordo con un benefattore locale, per la “cessione per uso” a titolo gratuito di un appezzamento di terra (sabbia) provvisto di pozzo e cisterna. Nell’ambito di esso è studiata la possibilità di ottenere 100 quadri da 60 mq in cui piantare alberi di moringa (uno dei Super Food, multivitaminici e iperproteici) adattabilissimo al tipo di terreno sabbioso e molto semplice da gestire.

Verranno effettuati laboratori e corsi per i locali del villaggio tesi a trasmettere l’arte della produzione e della raccolta delle foglie e dei semi di questa meravigliosa pianta.

Un produttore di prodotti naturali del benessere in loco, si è reso disponibile ad acquistare il raccolto dai locali del villaggio. Questa operazione contribuirà a migliorare le condizioni alimentari, sociali e di salute dei membri del villaggio.

Un volta avviato il progetto, saranno organizzati corsi: di agricoltura sostenibile per incrementare le possibilità di autonomia alimentare del villaggio e orti didattici per i più piccoli.

Dona per sostenere questo progetto

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.